L’IMPRENDITORE SECONDO IL DIRITTO COMMERCIALE BULGARO

In Bulgaria, l’imprenditore è il principale partecipante al commercio. Le sue attività e la sua forma giuridica sono soggette a un ordinamento giuridico speciale. Secondo l’ articolo 1 del Codice Commerciale Bulgaro – ТЪРГОВСКИ ЗАКОН , le seguenti tre condizioni determinano questo carattere giuridico:

– l’imprenditore è un soggetto di diritto civile – una persona fisica o giuridica o una persona giuridica;

– l’imprenditore è impegnato in una delle attività di cui all’articolo 1, paragrafo 1, della legge commerciale;

– L’attività è organizzata professionalmente con fini di lucro (anche se non elencati nell’art. 1, comma 1).

Se l’imprenditore è una persona fisica, deve essere legalmente competente e legalmente responsabile per partecipare al commercio. Per quanto riguarda le persone giuridiche, queste due condizioni sono soddisfatte con la costituzione della loro entità giuridica.

Un’altra condizione per l’individuazione giuridica come imprenditore è lo svolgimento di determinati tipi di transazioni. L’attenzione si concentra sulle transazioni commerciali elencate nell’articolo 1, paragrafo 1, del Codice Commerciale Bulgaro. Il comma 3 dell’articolo 1 prevede le eccezioni a tale prescrizione. Di conseguenza, le persone sono valutate come commercianti anche se la loro attività commerciale richiede un’organizzazione commerciale per natura e portata.

Una caratteristica generale di ogni imprenditore è la condotta commerciale delle transazioni. Pertanto, queste transazioni devono essere condotte regolarmente, per coincidenza, e con l’obiettivo di realizzare un profitto. Ciò vale sia per le persone fisiche che per le persone giuridiche. L’ultima categoria – i soggetti commerciali – è riconosciuta come esercente solo per la sua forma di organizzazione come società  o associazioni commerciali.

Le persone che non sono considerate imprenditori sono esattamente enumerate nell’articolo 2 del Codice Commerciale Bulgaro. La loro caratteristica principale è lo svolgimento del lavoro personale e la mancanza di un’organizzazione commerciale organizzata. Questi includono ad es. persone fisiche impegnate nell’agricoltura, liberi professionisti, persone che prestano servizi alberghieri affittando stanze nella propria casa ecc. L’ultima restrizione non include l’affitto commerciale di stanze.

Inoltre, secondo il del Codice Commerciale Bulgaro, gli imprenditori possono essere classificati in due gruppi: commercianti per quanto riguarda la loro attività (transazioni commerciali o stabilimenti commerciali che richiedono un’organizzazione commerciale) e commercianti per quanto riguarda la loro costituzione. Il secondo gruppo comprendeva tutte le tipologie di società definite nell’articolo 64 del Codice Commerciale Bulgaro: Società in nome collettivo, Società in Accomandita Semplice, Società a Responsabilità Limitata  , Società Per Azioni e Società in Accomandita per Azioni  .

No TweetBacks yet. (Be the first to Tweet this post)