Rezekne – Special Economic Zone

Rezekne è una città industriale nell’est della Lettonia, dove è stata costituita una zona economica libera (Special Economic Zone – SEZ)

Ci sono importanti produzione quali lavorazione del legno e del metallo, alimentare e costruzioni.

In questa regione ci sono i salari più bassi della Lettonia(stipendio medio 639 euro in Rezekne, Riga 1005).

Le società che investono possono contare sulla piena collaborazione governativa e ottimi trasporti.

Le società che ricevono lo status di Rezekne SEZ hanno un ritorno del 55% dell’investimento sotto forma di sgravi fiscali, inoltre uno sconto compreso tra l’80% e il 100% sui beni immobili.

Le piccole imprese hanno diritto al 55%: sono considerate piccole imprese quelle cha hanno meno di 50 dipendenti e vendite annuali o stato patrimoniale <10 milioni di euro.

Le medie imprese hanno diritto al 45%: >250 dipendenti e vendite annuali <50 milioni o stato patrimoniale <43 milioni.

Le grandi imprese hanno diritto al 35%: <250 dipendenti e vendite annuali > 50 milioni o stato patrimoniale > 43 milioni.

La tassazione nella zona SEZ è al 3% sui profitti d’impresa(in Lettonia è al 15%).

Criteri per ricevere il relativo status:

1)La compagnia possiede beni immobili nell’area in questione,

2)Le attività dell’impresa avvengono nel suddetto territorio,

3)La compagnia ha concluso un accordo con le competenti autorità.

Requisiti addizionali:

1)Si deve trattare di nuove imprese, ad eccezione di piccole e medie

2)attività immateriali devono essere acquistate da terze persone non connesse con l’imprenditore

3)gli investimenti devono restare nella zona per 5 anni, ma se si tratta di piccole e medie imprese 3.

I costi che saranno restituiti come sgravi fiscali sono:

1)acquisto di edifici, macchinari e strutture,

2)acquisto di patenti e tecnologie

3)investimenti fatti per creare nuove imprese e produzione

Gli investimenti sono detraibili soltanto se avvengono dopo aver concluso l’accordo con le competenti autorità.

La zona economica libera Rezekne:

1)1155 ettari

2)fondata nel 1997-2035 termine delle operazioni

3)esempio di vantaggi fiscali:

Profitti 1 mil. di euro

Valore catastale della proprietà immobiliare 0,5 mil. euro

Tassazione in Lettonia Tassazione in Rezekne
Tassazione imprese 15% = 150.000,00 eur Tassazione imprese 3% = 30.000 eur
Tassaz. beni immobili 1,5% = 7.500 eur Tassaz. beni immobili 0,3% = 1.500 eur
Totale 157.500 eur Totale 31.500 eur

 

Risparmio annuo= 126.000 eur

4)è possibile vendere beni nell’Unione Europea provenienti da un paese extra comunitario pagando soltanto le imposte doganali(l’Iva sarà applicabile solo al consumatore finale). Altro interessante esempio: se si acquista dalla Cina per vendere in Russia, non sarà applicabile l’Iva.

5)risparmio del 5% se si assemblano i prodotti acquistati da paesi extraeuropei in un’impresa nella zona economica libera. Se ad esempio si acquista una bicicletta in Cina e la vendiamo attraverso una società lettone si paga il 15% di imposte doganali. Se invece una società in Rezekne assembla i componenti delle biciclette si risparmia almeno 5% di imposte doganali, poiché è solo il 3% o 5% l’imposta sui componenti.

6)trasporti:

a)importante snodo ferroviario della TEN,

b)3 aeroporti internazionali: Vilnius, Riga e Kaunas

c)4 porti: Freeport of Riga(250 km), Freeport of Ventspils  (422 km), Freeport of Liepaja (448 km), Freeport of Klaipėda (495 km)

d)collegamenti autostradali con le maggiori città della regione: Riga 242 km, Vilnius 275 km, Minsk 373 km, allin 430 km, St. Petersburg 457 km, Moscow 685 km, Warsaw 860 km.

 

Fiscalità internazionale, Costituzione Società, Consulenze integrate per l'internazionalizzazione