Aliquote dell’imposta sul reddito delle società nel mondo

Aliquote dell’imposta sulle società nel mondo 2022*

* Le tariffe nelle colonne delle tariffe numeriche sono tariffe legali. La colonna dell’aliquota delle filiali include l’aliquota dell’imposta sulle società applicabile alle filiali, nonché qualsiasi imposta sulle filiali applicabile imposta in aggiunta all’imposta sul reddito delle società (ad es. imposta sugli utili delle filiali o imposta sulle rimesse delle filiali), come descritto nella colonna delle note. L’aliquota dell’imposta sulle filiali può essere ridotta in base alle disposizioni di un trattato fiscale applicabile. Alcune giurisdizioni potrebbero aver introdotto misure temporanee in risposta al COVID-19, ad esempio per fornire sgravi fiscali a determinati contribuenti, che continuano ad applicarsi nel 2022 e generalmente non sono trattate in questo documento.

 

Giurisdizione

 

Tasso nazionale

 

Tariffa locale

 

Tasso di filiale

 

Appunti

Albania 15% 0% 15% L’aliquota dello 0% si applica se il fatturato annuo non supera TUTTI i 14 milioni. L’aliquota del 5% si applica a determinati settori.
Andorra 10% 0% 10%
Anguilla 0% 0% 0% Nessuna imposta sul reddito.
 

Antigua e Barbuda

 

25%

 

0%

 

25%

Il tasso è del 22,5% per le banche che offrono mutui, a condizione che mantengano un tasso di interesse per tutto l’anno del 7% o inferiore.
 

 

Argentina

 

 

35%

 

 

0%

 

 

35%, 7%

L’aliquota del 35% si applica sugli utili netti accumulati imponibili superiori a 50 milioni di ARS. L’aliquota è del 30% sui profitti da ARS 5 milioni a ARS 50 milioni e del 25% sui profitti fino a ARS 5 milioni. Rimesse dalla filiale alla sede centrale tassate come dividendi soggetti a ritenuta d’acconto del 7%.
Armenia 18% 0% 18%
Aruba 25% 0% 25%
 

Australia

 

30%

 

0%

 

30%

L’aliquota del 25% si applica alle società con un fatturato annuo aggregato inferiore a 50 milioni di AUD, a condizione che non più dell’80% del reddito imponibile sia reddito passivo dell’entità a tasso base.

 

 

Giurisdizione

 

Tasso nazionale

 

Tariffa locale

 

Tasso di filiale

 

Appunti

Austria 25% 0% 25% Imposta minima sul reddito delle società di EUR 1.750 per società a responsabilità limitata e EUR 3.500 per società per azioni.
 

 

 

 

Azerbaigian

 

 

 

 

20%

 

 

 

 

0%

 

 

 

 

20%, 10%

Gli appaltatori dell’accordo di condivisione della produzione (PSA) e dell’accordo di condivisione del rischio (RSA) che svolgono attività in Azerbaigian in relazione alle operazioni petrolifere pagano l’imposta sugli utili ad aliquote pre-negoziate dal 20% al 32%. I subappaltatori stranieri che operano nell’ambito di PSA e RSA possono pagare la ritenuta d’acconto a tassi che vanno dal 5% al ​​10% del pagamento lordo al posto dell’imposta sugli utili. Aliquota del 27% imposta sugli utili imponibili dei principali partecipanti all’oleodotto esportatore.

Utili netti versati dalla filiale alla sede estera soggetti a ritenuta d’acconto del 10%.

Bahamas 0% 0% 0% Nessuna imposta sul reddito delle società.
Bahrein 0% 0% 0% Imposta sulle società riscossa solo su società petrolifere, del gas e petrolifere con un’aliquota del 46%.
 

 

 

 

 

 

Bangladesh

 

 

 

 

 

 

22,5%

 

 

 

 

 

 

0%

 

 

 

 

 

 

30%, 20%

Società quotate in borsa generalmente tassate all’aliquota del 22,5% (ridotta dal 25% a partire dal 1° luglio 2021); banche, compagnie assicurative e istituzioni finanziarie generalmente tassate all’aliquota del 40% (37,5% se quotate in borsa o se è stata ricevuta un’approvazione specifica); società di operatori di telefonia mobile e società produttrici di tabacco tassate con aliquota del 45%; tutte le altre società (comprese le società a responsabilità limitata e le succursali di società estere) tassate con aliquota del 30% (ridotta dal 32,5% a partire dal 1° luglio 2021). Un’imposta minima dello 0,6% (0,1%, 1% o 2% per alcuni tipi di società) si applica alle entrate lorde della maggior parte delle società con entrate lorde superiori a 5 milioni di BDT. Anche i rami sono soggetti

all’imposta del 20% sulla rimessa degli utili all’estero.

 

 

Barbados

 

 

1%-5,5%

 

 

0%

 

 

1%-5,5%, 5%

Le aliquote dell’imposta sulle società si applicano sulla scala decrescente decrescente che va dal 5,5% sul primo milione di BBD di reddito imponibile all’1% su importi superiori a 30 milioni di BBD. Compagnie di assicurazione tassate allo 0% o al 2%, a seconda

classificazione della licenza. Potrebbe essere applicata un’imposta sugli utili delle filiali del 5%. sui pagamenti a società madri non residenti, ma è stato eliminato sui pagamenti effettuati con redditi derivati ​​al di fuori delle Barbados e della Comunità caraibica.

 

 

Giurisdizione

 

Tasso nazionale

 

Tariffa locale

 

Tasso di filiale

 

Appunti

 

 

 

 

 

Bielorussia

 

 

 

 

 

18%

 

 

 

 

 

0%

 

 

 

 

 

18%

Il tasso è del 25% per banche, compagnie assicurative e società di cambio. L’aliquota è del 30% per alcuni operatori di telefonia mobile e di telecomunicazioni, nonché alcune società di microfinanziamento commerciale, dal 1° gennaio 2021 al 31 dicembre 2022. Le società straniere non possono stabilire filiali in Bielorussia ma possono stabilire filiali, uffici di rappresentanza o stabili organizzazioni, che sono tassati con aliquota del 18%. Le autorità locali possono aumentare l’aliquota fiscale applicabile fino al 2% per determinate categorie di contribuenti che pagano interamente l’imposta sugli utili ai bilanci locali.
Belgio 25% 0% 25% L’aliquota del 20% si applica sui primi 100.000 euro di reddito per le piccole e medie imprese.
Bermude 0% 0% 0% Nessuna imposta sul reddito.
 

 

 

Bolivia

 

 

 

25%

 

 

 

0%

 

 

 

25%, 25%

La maggiorazione del 12,5% si applica alle società minerarie e del 25% alle banche, agli enti assicurativi e riassicurativi, alle società di leasing finanziario, ai depositi generali, alle società di gestione di fondi di investimento (SAFI), agli agenti di cambio e alle società di cartolarizzazione. Ritenuta d’acconto del 25% prelevata sul 50% degli utili della filiale di origine boliviana, con un’aliquota fiscale effettiva del 12,5%. L’imposta può essere differita se la filiale reinveste i profitti.
Bosnia-Erzegovina 10% 0% 10% L’aliquota standard è del 10% in entrambe le principali giurisdizioni fiscali, vale a dire, Federazione della BiH e Republika Srpska.
 

Botswana

 

22%

 

0%

 

30%

L’aliquota del 15% si applica al reddito di produzione approvato e al reddito di servizi approvato di una società di servizi finanziari internazionali.
Brasile 34% 0% 34% L’aliquota del 34% comprende il 15% di imposta legale sul reddito delle società, il 10% di addizionale sul reddito superiore a 240.000 BRL all’anno, e l’imposta sui contributi sociali del 9% (CSLL) riscossa sul reddito netto rettificato. CSLL è del 20% per le istituzioni finanziarie e del 15% per le compagnie di assicurazione, broker di cambio, cooperative di credito e altre entità simili.

 

 

Giurisdizione

 

Tasso nazionale

 

Tariffa locale

 

Tasso di filiale

 

Appunti

Isole Vergini Britanniche 0% 0% 0% Nessuna imposta sul reddito.
Brunei 18,5% 0% 18,5% L’imposta sul reddito del petrolio al 55% si applica alle operazioni petrolifere delle compagnie petrolifere e del gas.
Bulgaria 10% 0% 10%
 

 

Cambogia

 

 

20%

 

 

0%

 

 

20%, 14%

Le tariffe vanno dallo 0% al 30%, in base all’attività commerciale. La tariffa standard è del 20%. Le imprese in determinati settori, come la produzione di petrolio o gas naturale o lo sfruttamento delle risorse naturali, sono tassate con un’aliquota del 30%. Norme speciali si applicano alle compagnie di assicurazione. Ritenuta d’acconto del 14% imposta sulla rimessa degli utili delle filiali.
 

Canada

 

15%

 

8%-16%

 

15%, 25%

L’aliquota generale federale è del 15%. Le aliquote dell’imposta generale provinciale sul reddito delle società vanno dall’8% al 16%. Anche l’imposta sugli utili delle filiali del 25% è stata riscossa.
Isole Cayman 0% 0% 0% Nessuna imposta sul reddito.
 

 

 

Chile

 

 

 

10%/27%

 

 

 

0%

 

 

 

10%/27%, 35%

Imposta sul reddito di prima categoria imposta al 27% in regime generale e al 10% in regime applicabile alle piccole e medie imprese. La ritenuta d’acconto aggiuntiva del 35% si applica agli utili delle filiali rimessi alla sede centrale, con credito totale o parziale concesso per l’imposta sul reddito di prima categoria pagata, a seconda che la sede centrale sia o meno nel paese del trattato fiscale.
 

 

Cina

 

 

25%

 

 

0%

 

 

25%

Tariffe speciali si applicano alle piccole imprese (20%, 10% o 2,5%). L’aliquota è del 15% per le imprese nuove/ad alta tecnologia, le imprese di servizi tecnologici avanzati che eseguono servizi di outsourcing qualificanti e

imprese costituite in determinate regioni e impegnate nelle attività imprenditoriali incoraggiate. Tariffe speciali disponibili per alcune altre attività incoraggiate.

 

 

Giurisdizione

 

Tasso nazionale

 

Tariffa locale

 

Tasso di filiale

 

Appunti

 

 

 

 

Colombia

 

 

 

 

35%

 

 

 

 

0%

 

 

 

 

35%, 10%/35%

L’aliquota è aumentata dal 31% per l’anno d’imposta 2022. L’aliquota del 20% si applica alle società industriali e di servizi situate nelle zone di libero scambio. Ad alcuni istituti finanziari si applica un supplemento dell’imposta sul reddito delle società del 3%. Utili rimessi all’estero da succursali di società estere non tassate a livello societario soggette a ritenuta d’acconto del 35%, più aliquota speciale del 10% che si applica dopo aver dedotto l’imposta del 35%. Le rimesse delle filiali tassate a livello aziendale sono soggette solo a un’imposta del 10%.
 

Costa Rica

 

30%

 

0%

 

30%, 15%

Aliquote inferiori del 5%, 10%, 15% e 20% si applicano alle società che guadagnano un reddito inferiore a determinate soglie. La ritenuta d’acconto del 15% si applica alle rimesse dalla filiale alla sede estera.
Croazia 18% 0% 18% L’aliquota del 10% si applica ai contribuenti con un reddito annuo inferiore a 7,5 milioni di HRK.
 

 

Curacao

 

 

22%

 

 

0%

 

 

22%

Determinate attività domestiche tassate con un’aliquota ridotta del 3% (relative ad aeromobili e navi; call center, servizi o data center; magazzinaggio; e servizi a fondi di investimento indipendenti e ai loro gestori). Il tasso dello 0% si applica agli istituti di investimento di Curaçao.
 

Cipro

 

12,5%

 

0%

 

12,5%

Alcune tipologie di reddito soggette a Contributo Speciale Difesa al 3% (affitti), al 17% (dividendi) o al 30% (interessi).
Repubblica Ceca 19% 0% 19% L’aliquota è del 5% per i fondi comuni di investimento e dello 0% per alcune tipologie di fondi pensione.
Danimarca 22% 0% 22% Le entità dell’industria petrolifera e del gas sono tassate al 25%.
Domenico 25% 0% 25%, 15% Imposta sulle rimesse delle filiali del 15% imposta.
Repubblica Dominicana 27% 0% 27%, 10% Si applica anche l’imposta patrimoniale dell’1% ed è considerata un’imposta minima pagabile se superiore all’imposta sul reddito delle società. Utili versati dalla filiale alla sede centrale soggetti all’imposta sulle filiali del 10%.

 

 

Giurisdizione

 

Tasso nazionale

 

Tariffa locale

 

Tasso di filiale

 

Appunti

 

 

Ecuador

 

 

25%

 

 

0%

 

 

25%

L’aliquota maggiorata del 28% può essere applicata se le società hanno azionisti diretti o indiretti residenti in paradisi fiscali o giurisdizioni a bassa tassazione e hanno beneficiari effettivi che sono persone fisiche residenti in Ecuador, o se la catena completa degli azionisti fino al beneficiario effettivo finale non viene divulgata.
 

 

Egitto

 

 

22,5%

 

 

0%

 

 

22,5%, 10%

L’aliquota è del 40,55% per le società impegnate nell’esplorazione e produzione di petrolio e gas. Gli utili delle succursali o delle stabili organizzazioni si considerano distribuiti alla sede centrale entro 60 giorni dalla fine dell’anno e sono soggetti a ritenuta d’acconto sui dividendi del 10%, fatte salve le disposizioni del trattato fiscale applicabile.
El Salvador 30% Varia 30% L’aliquota è del 25% per i contribuenti il ​​cui reddito imponibile non supera i 150.000 USD.
 

 

Estonia

 

 

20%

 

 

0%

 

 

20%

L’aliquota standard è del 20% sulle distribuzioni dell’utile lordo. L’aliquota ridotta del 14% si applica alle distribuzioni regolari di dividendi (ovvero, distribuzioni che non superano l’importo medio dei dividendi imponibili distribuiti nei tre anni precedenti, calcolato a livello del beneficiario).
Finlandia 20% 0% 20%
 

 

 

Francia

 

 

 

25%

 

 

 

0%

 

 

 

25%, 25%

Tassi più bassi possono essere applicati a piccole o nuove imprese. L’imposta sociale del 3,3% si applica alla parte dell’imposta sul reddito delle società standard che supera i 763.000 EUR. Reddito al netto delle imposte di filiale di società estera considerato distribuito a sede non residente e soggetto all’imposta di filiale del 25% per gli anni fiscali che iniziano il o dopo il 1° gennaio 2022, salvo eccezioni applicabili.
Georgia 15% 0% 15% Imposta sul reddito delle società pagabile solo quando gli utili sono distribuiti o ritenuti distribuiti.

 

 

Giurisdizione

 

Tasso nazionale

 

Tariffa locale

 

Tasso di filiale

 

Appunti

 

 

Germania

 

 

15%

 

 

7%-17%

 

 

15%

L’addizionale di solidarietà del 5,5% grava anche sull’IRPEF. Imposta comunale sul commercio tipicamente imposta con aliquote comprese tra il 14% e il 17% (con aliquota minima del 7%), con aliquote determinate dai comuni. Aliquota combinata (ad es. imposta sul reddito delle società, imposta sul commercio, contributo di solidarietà) dal 30% al 33% circa.
Gibilterra 12,5% 0% 12,5% L’aliquota del 20% si applica alle società di servizi pubblici e alle società che abusano della posizione dominante sul mercato.
 

Grecia

 

22%

 

0%

 

22%

Enti creditizi greci e succursali greche di enti creditizi non residenti tassati all’aliquota del 29% se soggetti a speciale disposizione di riconoscimento di “attività fiscali differite” per tutti gli esercizi fiscali rilevanti.
Granada 28% 0% 28%
 

 

 

Guatemala

 

 

 

25%

 

 

 

0%

 

 

 

25%, 5%

L’aliquota standard del 25% si applica agli utili netti in regime fiscale generale. La tariffa in regime facoltativo è del 5% o del 7% del ricavo lordo. Alle società che optano per il regime generale si applica l’imposta di solidarietà pari o superiore all’1% del totale attivo o del reddito lordo. Reddito passivo tassato separatamente.

Rimesse da filiale verso sede estera soggette a ritenuta d’acconto del 5%.

 

 

Guernsey

 

 

0%/10%/20%

 

 

0%

 

 

0%/10%/20%

L’aliquota standard dello 0% si applica alla maggior parte delle aziende. L’aliquota del 10% si applica ad attività specifiche, inclusi molti servizi finanziari. Determinate attività commerciali al dettaglio, società che importano e/o forniscono petrolio o gas di idrocarburi o società che svolgono determinate altre attività autorizzate o regolamentate sono tassate al 20%.
 

 

Honduras

 

 

25%

 

 

0%

 

 

25%

Contributo di solidarietà del 5% imposto sul reddito imponibile netto superiore a 1 milione di HNL, oltre all’imposta sul reddito delle società o dell’imposta sui rami. Entità con più di HNL 1 miliardo di reddito lordo nel precedente periodo fiscale soggetto a

imposta minima alternativa (AMT) dell’1% su tali redditi.AMT ridotto allo 0,5% per i soggetti di alcuni settori/industrie.

 

 

Giurisdizione

 

Tasso nazionale

 

Tariffa locale

 

Tasso di filiale

 

Appunti

 

RAS di Hong Kong

 

16,5%

 

0%

 

16,5%

L’aliquota dell’imposta sugli utili è dell’8,25% (7,5% per le imprese prive di personalità giuridica) sui primi 2 milioni di HKD di utili imponibili e del 16,5% (15% per le imprese prive di personalità giuridica) sul resto.
 

 

Ungheria

 

 

9%

 

 

0%-2%

 

 

9%

Varie addizionali riscosse a tassi variabili su istituti finanziari e transazioni finanziarie; servizi di telecomunicazione; e compagnie assicurative, di vendita al dettaglio e di energia. Potrebbe essere applicata un’imposta minima alternativa

Alcune circostanze.

 

Islanda

 

20%

 

0%

 

20%

L’aliquota è del 37,6% per le società di persone iscritte come soggetti passivi e per le succursali di società di persone estere o soggetti giuridici assimilati.
 

 

 

 

 

 

 

 

 

India

 

 

 

 

 

 

 

 

 

30%

 

 

 

 

 

 

 

 

 

0%

 

 

 

 

 

 

 

 

 

40%

Regime fiscale regolare: l’aliquota standard è del 30% per le società nazionali e del 40% per le società estere e le filiali di società estere. L’aliquota del 25% si applica per l’anno finanziario (esercizio) 2021-22 (dal 1° aprile 2021 al 31 marzo 2022) alle società nazionali con fatturato totale o entrate lorde fino a 4 miliardi di INR nell’esercizio 2019-20 e possono essere elette da determinati nuovi residenti Compagnie manifatturiere. Imposta alternativa minima imposta al 15% sugli utili contabili rettificati di alcune società il cui debito d’imposta è inferiore al 15% degli utili contabili. Si applica un supplemento del 7% (2% per le società straniere) se il reddito supera i 10 milioni di INR e un supplemento del 12% (5% per le società straniere) se il reddito supera i 100 milioni di INR. Ulteriore sconto del 4% pagabile in tutti i casi.

Regime fiscale agevolato: le società nazionali che rinunciano a richiedere determinate detrazioni e incentivi fiscali specifici possono optare per un regime fiscale speciale con aliquota ridotta del 22%, a determinate condizioni. Società manifatturiere nazionali costituite a partire dal 1° ottobre 2019 che

iniziare le attività produttive entro il 31 marzo 2023 può eleggere l’aliquota del 15% sul reddito manifatturiero/produzione, a determinate condizioni; gli altri redditi sono tassati al 22% o al 25%, a seconda del regime fiscale pertinente. Supplemento del 10% e sconto del 4% pagabili in tutti i casi.

 

 

Giurisdizione

 

Tasso nazionale

 

Tariffa locale

 

Tasso di filiale

 

Appunti

 

 

 

 

Indonesia

 

 

 

 

22%

 

 

 

 

0%

 

 

 

 

22%, 20%

I contribuenti aziendali residenti con entrate lorde fino a 50 miliardi di IDR ricevono una riduzione del 50% dell’imposta sul reddito delle società dovuta sui primi 4,8 miliardi di IDR di reddito imponibile.

Contribuenti che soddisfano determinati criteri con entrate lorde non superiori a 4,8 miliardi di IDR nell’anno fiscale soggetti all’imposta sul reddito finale all’aliquota dello 0,5% delle entrate lorde. Anche le stabili organizzazioni (PE) sono soggette all’imposta sugli utili delle filiali del 20%, applicata sull’utile netto di PE al netto delle imposte (a meno che non siano reinvestite in Indonesia e siano soddisfatte determinate altre condizioni).

Iraq 15% 0% 15% L’aliquota del 35% si applica alle società operanti nel settore del petrolio e del gas, diverse dalla regione del Kurdistan.
Irlanda 12,5% 0% 12,5% L’aliquota del 12,5% si applica al reddito da negoziazione. L’aliquota sul reddito non commerciale è del 25%.
 

 

Isola di Man

 

 

0%

 

 

0%

 

 

0%

L’aliquota standard dell’imposta sul reddito per le società è dello 0%. Reddito percepito da banche autorizzate da attività di raccolta di depositi e utili al dettaglio dell’Isola di Man quando l’utile imponibile annuo supera le 500.000 GBP tassate all’aliquota del 10%. Profitti da terreni e proprietà dell’Isola di Man tassati al 20%.
 

Israele

 

23%

 

0%

 

23%

Tariffe speciali si applicano alle società classificate come imprese privilegiate, speciali privilegiate, approvate o beneficiarie; o imprese tecnologiche preferite, o speciali preferite tecnologiche.
 

 

Italia

 

 

24%

 

 

3,9%

 

 

24%

L’aliquota nazionale è del 27,5% per le istituzioni finanziarie (escluse le società di gestione del risparmio e le società di intermediazione) e del 34,5% per le società non operative. L’aliquota locale (IRAP) è del 4,65% per gli enti finanziari e del 5,9% per le assicurazioni.

 

 

Giurisdizione

 

Tasso nazionale

 

Tariffa locale

 

Tasso di filiale

 

Appunti

 

Giamaica

 

25%/33,33%

 

0%

 

25%/33,33%

L’aliquota standard dell’imposta sul reddito per le società è del 25%. L’aliquota è del 33,33% per le società regolamentate dalla Financial Services Commission, dalla Bank of Jamaica, dal Ministero delle finanze e della pianificazione o dalla regolamentazione dell’Office of Utilities.
 

 

 

Giappone

 

 

 

23,2%

 

 

 

Varia

 

 

 

23,2%

L’aliquota standard si applica alle società ordinarie con capitale sociale superiore a 100 milioni di yen. Le aziende pagano anche l’imposta locale sugli abitanti e l’imposta locale sulle imprese. Aliquota fiscale effettiva per le società, basata sulle aliquote massime applicabili a Tokyo alle società con capitale sociale superiore a 100 milioni di yen (tasse locali incluse), circa il 30%.
 

 

 

Maglia

 

 

 

0%/10%/20%

 

 

 

0%

 

 

 

0%/10%/20%

L’aliquota standard per le società residenti o le società non residenti con una stabile organizzazione nel Jersey è dello 0%. L’aliquota del 10% si applica a determinate società che soddisfano la definizione di “società di servizi finanziari”. L’aliquota del 20% si applica a determinate società che soddisfano la definizione di “società di servizi pubblici”, “società nel settore della cannabis” o “grande rivenditore aziendale” nel Jersey e alcuni altri profitti.
 

 

 

 

Giordania

 

 

 

 

20%

 

 

 

 

0%

 

 

 

 

20%

La tariffa standard per la maggior parte dei settori è del 20%. L’aliquota del 35% si applica alle banche; L’aliquota del 24% si applica a determinati settori specifici, comprese le telecomunicazioni e l’estrazione mineraria; e l’aliquota del 18% si applica al settore industriale, comprese le aziende farmaceutiche e di produzione di abbigliamento. Società soggette anche ad “imposta contributiva nazionale” che va dall’1% al 7%.

Le revisioni della legge sull’imposta sul reddito in vigore dal 1° gennaio 2019 non riguardano se le rimesse delle filiali sono tassabili e il governo dovrebbe fornire ulteriori istruzioni.

 

Kazakistan

 

20%

 

0%

 

20%, 15%

La sovrattassa sotto forma di imposta sugli utili in eccesso si applica agli utenti del sottosuolo (ad eccezione di quelli impegnati nell’industria mineraria).

Stabile organizzazione di stranieri non residenti

 

 

Giurisdizione

 

Tasso nazionale

 

Tariffa locale

 

Tasso di filiale

 

Appunti

società soggetta all’imposta sull’utile netto del 15% in aggiunta all’imposta sul reddito delle società.
 

 

 

Kenya

 

 

 

30%

 

 

 

0%

 

 

 

37,5%

Aliquota ridotta del 15% disponibile per gli assemblatori locali di autoveicoli e le aziende che gestiscono impianti di riciclaggio della plastica per i primi cinque anni di attività. Regime speciale si applica alle imprese operanti nell’industria estrattiva e nel settore petrolifero. Aliquota ridotta del 10% o del 15% può essere applicata a soggetti situati in zone economiche speciali. Le aziende che lavorano nell’ambito di accordi speciali con il governo possono beneficiare di tariffe speciali.
 

 

 

 

 

 

Corea (ROK)

 

 

 

 

 

 

25%

 

 

 

 

 

 

2,5%

 

 

 

 

 

 

25%, 2%-15%

L’aliquota (imposta locale esclusa) è del 10% sui primi 200 milioni di KRW di reddito imponibile, del 20% su redditi superiori a 200 milioni di KRW fino a 20 miliardi di KRW, del 22% su redditi superiori a 20 miliardi di KRW fino a 300 miliardi di KRW e del 25% su reddito superiore a 300 miliardi di KRW. L’aliquota dell’imposta sul reddito locale è dell’1% sui primi 200 milioni di KRW di reddito imponibile, del 2% sui redditi superiori a 200 milioni di KRW fino a 20 miliardi di KRW, del 2,2% sui redditi superiori a 20 miliardi di KRW fino a 300 miliardi di KRW e del 2,5% sui redditi superiori 300 miliardi di KRW (ovvero, le aliquote comprese le tasse locali vanno dall’11% al 27,5%). Imposta minima alternativa che va dal 7% al 17% riscossa. L’imposta sulle filiali che va dal 2% al 15% degli utili al netto delle imposte meno il capitale ritenuto reinvestito può essere applicata se consentito dal trattato fiscale.
 

Kosovo

 

10%

 

0%

 

10%

I contribuenti con un reddito fino a 30.000 EUR possono scegliere tra il pagamento dell’imposta sul reddito delle società ad aliquota normale o il pagamento dell’imposta sul reddito lordo ad aliquote dal 3% al 10% che variano a seconda dell’attività.
 

 

Kuwait

 

 

15%

 

 

0%

 

 

15%

Solo le entità straniere che svolgono attività commerciali o affari in Kuwait sono soggette all’imposta sul reddito delle società, ad eccezione delle entità registrate nei paesi del Consiglio di cooperazione del Golfo (GCC) e interamente di proprietà del Kuwait/GCC

cittadini.

 

 

Giurisdizione

 

Tasso nazionale

 

Tariffa locale

 

Tasso di filiale

 

Appunti

 

 

Kirghizistan

 

 

10%

 

 

0%

 

 

10%

L’aliquota è dello 0% per le entità aziendali impegnate nell’estrazione di minerale d’oro, concentrato, lega e raffinazione dell’oro; reddito certo delle società nazionali che producono e vendono beni che producono; imprese le cui attività si riferiscono a settori industriali prioritari (escluse attività minerarie e di trasformazione); e soggetti impegnati nella produzione di prodotti soggetti ad accisa.
 

 

 

 

Laos

 

 

 

 

20%

 

 

 

 

0%

 

 

 

 

20%

Le entità con un reddito inferiore a 50 milioni di LAK sono esenti dall’imposta sul reddito. L’aliquota è del 5% per le entità nei settori dell’istruzione, della sanità e dell’innovazione; 7% per le entità nei settori delle nuove tecnologie e dell’energia verde; Il 13% per i primi quattro anni le società sono registrate in borsa; 22% per le entità che producono, importano e forniscono prodotti del tabacco; e il 35% per le imprese minerarie. L’imposta forfettaria dall’1% al 3% si applica a determinate piccole imprese e microimprese.
 

Lettonia

 

20%

 

0%

 

20%

Imposta sul reddito delle società pagabile solo quando gli utili sono distribuiti o ritenuti distribuiti. Alcune spese considerate distribuzioni di utili tassate all’aliquota effettiva

del 25%. Si applica una tassa minima alternativa di 50 EUR.

Libano 17% 0% 17%, 10% L’aliquota è del 20% per le compagnie petrolifere e del gas. Filiali soggette a un’aliquota aziendale del 17%, più un’imposta del 10% sugli utili delle filiali.
 

Libia

 

20%

 

0%

 

20%

Si applica un contributo di difesa aggiuntivo del 4%. Imposta di bollo dello 0,5% imposta sul totale dell’imposta sul reddito delle società.
Liechtenstein 12,5% 0% 12,5% Si applica un’imposta minima di CHF 1800 (eccetto per le piccole imprese).
 

 

 

Lituania

 

 

 

15%

 

 

 

0%

 

 

 

15%

Le microimprese (quelle con una media fino a 10 dipendenti e un reddito annuo fino a 300.000 euro, tenendo conto delle società associate) possono essere esentate per il primo periodo d’imposta e avere diritto all’aliquota ridotta del 5% per i successivi periodi d’imposta. L’aliquota del 5% si applica anche ai redditi derivanti dalla commercializzazione di materiale scientifico

produzione di ricerca e sviluppo sperimentale.

L’aliquota maggiorata del 20% si applica agli utili imponibili di banche e cooperative di credito superiori a 2 milioni di euro.

 

 

Giurisdizione

 

Tasso nazionale

 

Tariffa locale

 

Tasso di filiale

 

Appunti

 

 

 

 

Lussemburgo

 

 

 

 

17%

 

 

 

 

6,75%-10,5%

 

 

 

 

17%

L’aliquota del 15% si applica alle società con reddito imponibile annuo fino a 175.000 euro. L’aliquota del 17% si applica alle società con reddito imponibile superiore a 200.000 euro. Importi compresi tra EUR 175.000 e EUR 200.000 soggetti a imposta in base alla formula, con aliquota del 31% applicabile ai redditi superiori a EUR 175.000. La sovrattassa del 7% ha contribuito alla cassa di disoccupazione. Si applica anche l’imposta comunale sulle imprese dal 6,75% al ​​10,5%. Veicoli di fondi di investimento qualificati esenti dall’imposta sul reddito delle società e dall’imposta municipale sulle imprese.
RAS di Macao 12% 0% 12% L’aliquota del 12% si applica sul profitto imponibile superiore a 600.000 MOP.
 

 

 

 

 

 

Malaysia

 

 

 

 

 

 

24%

 

 

 

 

 

 

0%

 

 

 

 

 

 

24%

Le piccole e medie imprese residenti (alcune società capitalizzate a 2,5 milioni di MYR o meno) sono tassate al 17% sui primi 600.000 MYR di reddito imponibile, con saldo tassato al 24%. Imposta speciale una tantum (“Cukai Makmur”) imposta per l’anno di valutazione (YA) 2022 su alcune società con reddito elevato (vale a dire, il reddito imponibile fino ai primi 100 milioni di MYR nel periodo base per YA 2022 è tassato al 24% e qualsiasi reddito imponibile superiore a 100 milioni di MYR è tassato al 33%. Le società Labuan che svolgono attività commerciali Labuan che sono attività commerciali Labuan tassate al 3% dell’utile contabile verificato, a condizione che siano soddisfatti i requisiti sostanziali; in caso contrario, si applica l’aliquota del 24%.
Malta 35% 0% 35% Alcune categorie di reddito possono essere tassate con aliquote ridotte dal 2% al 15%.
 

Maurizio

 

15%

 

0%

 

15%

Imprese impegnate nell’esportazione di merci tassate al 3% sul reddito imponibile attribuibile alle esportazioni; L’aliquota del 3% si applica anche alle aziende manifatturiere impegnate nel settore medico, biotecnologico o farmaceutico, soggette a certe condizioni. Esenzione parziale dell’80% disponibile per determinate categorie di reddito ai fini dell’imposta sul reddito, a condizione che siano soddisfatte determinate condizioni.

 

 

Giurisdizione

 

Tasso nazionale

 

Tariffa locale

 

Tasso di filiale

 

Appunti

Messico 30% 0% 30%, 10% Stabili organizzazioni che distribuiscono utili o dividendi alla sede sociale soggette ad ulteriore imposta del 10%.
 

Moldavia

 

12%

 

0%

 

12%

Alcune piccole e medie imprese non registrate ai fini IVA possono pagare l’imposta al 4% sul totale rettificato

reddito determinato ai fini contabili.

 

 

Mongolia

 

 

25%

 

 

0%

 

 

25%, 20%

L’aliquota del 10% si applica ai primi 6 miliardi di MNT di reddito imponibile. Alcuni contribuenti il ​​cui reddito imponibile annuo non supera i 300 milioni di MNT possono invece pagare l’imposta all’1% sul reddito. Tassa addizionale del 20% imposta sulle rimesse dalla filiale alla sede estera.
Montenegro 9% 0% 9%
 

 

 

 

 

 

 

Marocco

 

 

 

 

 

 

 

31%

 

 

 

 

 

 

 

0%

 

 

 

 

 

 

 

31%, 15%

Le tariffe sono progressive dal 10% al 31%. L’aliquota del 26% si applica al reddito imponibile superiore a 1 milione di MAD ma non superiore a 100 milioni di MAD ricavato da società industriali dalle vendite sul mercato interno. L’aliquota del 37% si applica alle società di leasing e agli istituti di credito. Gli appaltatori stranieri che eseguono progetti di ingegneria, costruzione o montaggio, o progetti relativi a impianti industriali o tecnici, possono optare per l’aliquota fiscale dell’8%, calcolata sul prezzo totale del contratto, al netto di IVA o imposte simili.

L’imposta minima dovuta deve essere pari almeno allo 0,4%, calcolata sul fatturato, sul reddito finanziario e non corrente. Tasso aumentato allo 0,6% quando la società dichiara risultati negativi per due esercizi consecutivi. L’imposta sul contributo di solidarietà sociale si applica su redditi imponibili superiori a 1 milione di MAD con aliquote comprese tra l’1,5% e il 5%.

Le filiali sono inoltre soggette all’imposta sugli utili delle filiali del 15%.

 

Mozambico

 

32%

 

0%

 

32%

I contribuenti possono scegliere di essere tassati secondo il regime ISPC (regime fiscale semplificato) invece dell’imposta sul reddito delle società e dell’IVA, che si applica alle microimprese che esercitano

 

 

Giurisdizione

 

Tasso nazionale

 

Tariffa locale

 

Tasso di filiale

 

Appunti

attività agricola, industriale o commerciale, compresi i servizi, e con un fatturato annuo fino a 2,5 milioni di ZN. L’imposta dovuta in regime ISPC è di 75.000 MZN o del 3% del fatturato annuo (a scelta del contribuente). L’aliquota fiscale può essere ridotta all’1,5% nel primo anno. L’aliquota del 35% può essere imposta su pagamenti non comprovati (vale a dire, spese non documentate o riservate) o spese illecite.
Birmania 22% 0% 22% Le società quotate alla borsa di Yangon sono tassate con un’aliquota ridotta del 20%.
Olanda 25,8% 0% 25,8% L’aliquota è del 15% sugli utili imponibili fino a 395.000 EUR e del 25,8% sugli utili imponibili superiori a tale importo.
Nuova Zelanda 28% 0% 28%
Nicaragua 30% 0% 30% Si applica un’imposta minima alternativa dall’1% al 3% del reddito lordo.
 

 

 

 

Nigeria

 

 

 

 

30%

 

 

 

 

0%

 

 

 

 

30%

L’aliquota dello 0% si applica se il fatturato non supera i 25 milioni di NGN, l’aliquota del 20% si applica se il fatturato è superiore a 25 milioni di NGN ma inferiore a 100 milioni di NGN. Tariffe diverse si applicano alle compagnie petrolifere. Si applica un’imposta minima dello 0,5% del fatturato meno il reddito da capitale affrancato se i profitti totali imponibili della società da tutte le fonti si traducono in una perdita o se l’imposta dovuta è inferiore all’imposta minima. Le piccole imprese, le aziende agricole e le società nei primi quattro anni di attività sono esenti dall’imposta minima.
Macedonia del Nord 10% 0% 10%
Norvegia 22% 0% 22% L’aliquota del 25% si applica alle imprese impegnate in attività finanziarie.
Oman 15% 0% 15% Alle piccole imprese si applica l’aliquota ridotta del 3%. L’aliquota del 55% si applica ai redditi derivanti dalla vendita di petrolio.

 

 

Giurisdizione

 

Tasso nazionale

 

Tariffa locale

 

Tasso di filiale

 

Appunti

 

territori palestinesi

 

15%

 

0%

 

15%

L’aliquota del 20% si applica alle società di telecomunicazioni e alle società che godono di specifici privilegi o monopoli. Imprese di assicurazione sulla vita tassate al 5% sui premi incassati.
 

 

Panama

 

 

25%

 

 

Varia

 

 

25%, 10%

Imposta valutata con aliquota maggiore del 25% sul reddito imponibile netto o dell’1,17% sul reddito imponibile lordo. Ulteriore tassa di filiale del 10% imposta sul reddito di filiale al netto delle imposte. Per le micro, piccole e medie entità si applicano aliquote comprese tra il 7,5% e il 22,5%.
Papua Nuova Guinea 30% 0% 48% Fondi pensione autorizzati tassati al 25%.
 

Paraguay

 

10%

 

0%

 

10%, 15%

La ritenuta d’acconto del 15% si applica agli importi lordi messi a disposizione, rimessi o pagati a partner, azionisti, società madre o altre società/entità correlate, oltre all’imposta sulle società del 10%.
 

Perù

 

29,5%

 

0%

 

29,5%, 5%

Tariffe diverse possono essere applicate a determinate attività soggette a regimi speciali. L’imposta annuale sugli utili delle filiali del 5% si applica alle distribuzioni di utili presunte, oltre all’imposta sul reddito delle società.
 

 

 

Filippine

 

 

 

25%

 

 

 

0%

 

 

 

25%, 15%

L’aliquota del 20% si applica alle società con reddito imponibile netto non superiore a 5 milioni di PHP e attività totali non superiori a 100 milioni di PHP. L’imposta minima sul reddito delle società (MCIT) dell’1% si applica dal quarto anno fiscale di attività al reddito lordo in cui la società non ha reddito imponibile o MCIT supera la normale imposta sul reddito delle società. Tassa addizionale del 15% imposta sulle rimesse delle filiali alla sede estera.
 

 

Polonia

 

 

19%/9%

 

 

0%

 

 

19%/9%

L’aliquota ridotta del 9% (sul reddito diverso dalle plusvalenze) può essere disponibile per i piccoli contribuenti e per alcuni contribuenti che iniziano un’attività imprenditoriale. A determinate condizioni, alcune società possono applicare un’aliquota forfettaria del 10% o del 20% per quattro anni sugli utili distribuiti agli azionisti.

A partire dal 1° gennaio 2022, imposta minima del 10%. società che registrano una perdita fiscale operativa o la cui redditività operativa non supera l’1%.

 

 

Giurisdizione

 

Tasso nazionale

 

Tariffa locale

 

Tasso di filiale

 

Appunti

 

 

Portogallo

 

 

21%

 

 

0%-1,5%

 

 

21%

L’aliquota ridotta del 17% si applica ai primi 25.000 EUR di utili imponibili delle piccole e medie imprese. Si applicano supplementi comunali e statali, che si traducono in un’aliquota fiscale complessiva massima del 31,5% sui profitti superiori a 35 milioni di euro.
 

 

 

 

Porto Rico

 

 

 

 

18,5%

 

 

 

 

0%

 

 

 

 

18,5%, 10%

Supplemento graduato sul reddito netto superiore a USD 25.000 si applica in aggiunta all’imposta sul reddito delle società, con aliquote comprese tra il 5% e il 19%. Sul reddito netto minimo alternativo si applica un’imposta minima alternativa del 18,5%; L’aliquota del 23% si applica alle società con volumi di affari pari o superiori a 3 milioni di USD, con un’imposta minima di 500 USD.

Le società straniere residenti che traggono meno dell’80% del proprio reddito dalle attività di Porto Rico sono soggette a un’imposta sugli utili delle filiali del 10% al posto della ritenuta d’acconto sui dividendi, indipendentemente dal fatto che i dividendi effettivi vengano pagati.

 

 

Qatar

 

 

10%

 

 

10%

 

 

10%

In base al regime fiscale dello Stato del Qatar (che si applica alla maggior parte delle imprese), l’aliquota dell’imposta sulle società standard è del 10%. L’aliquota minima del 35% si applica alle imprese del settore petrolifero, petrolifero e/o petrolchimico. Ai sensi del regime fiscale del Qatar Financial Center, si applica un’aliquota forfettaria del 10%.
Romania 16% 0% 16% Le microimprese tassate sull’1% o sul 3% delle entrate.
Russia 20% 0% 20% L’aliquota del 20% comprende il 3% da versare al bilancio federale e il 17% da versare al bilancio regionale.
 

 

 

Arabia Saudita

 

 

 

20%

 

 

 

0%

 

 

 

20%, 5%

Imposta sul reddito del 20% riscossa sulla quota di un non saudita in una società residente non negoziata nella borsa saudita (zakat riscossa sulle azioni negoziate nella borsa saudita) e sul reddito derivato da non residenti da una stabile organizzazione in Arabia Saudita. Zakat riscossa sulla quota saudita nella società residente (cittadini paesi del Golfo del Consiglio di cooperazione trattati  come sauditi). 20% L’aliquota si applica anche ai contribuenti nel settore dello sfruttamento del gas naturale. L’aliquota su coloro che producono petrolio e idrocarburi va dal 50% all’85%, a seconda del livello di investimento di capitale (l’aliquota del 20% si applica per cinque anni alle attività a valle). Rimessa degli utili all’estero soggetta a imposta del 5%.

 

 

Giurisdizione

 

Tasso nazionale

 

Tariffa locale

 

Tasso di filiale

 

Appunti

Serbia 15% 0% 15%
Singapore 17% 0% 17% Il 75% dei primi 10.000 SGD e il 50% dei successivi 190.000 SGD del normale reddito imponibile sono esenti.
Sint Maarten 30% 0% 30% Sovrattassa del 15% imposta sull’aliquota del 30%.
Slovacchia 21% 0% 21% L’aliquota del 15% si applica ai “microcontribuenti”. L’aliquota del 35% si applica a determinati dividendi esteri.
Slovenia 19% 0% 19% L’aliquota dello 0% si applica a determinati fondi di investimento, imprese di assicurazione pensionistica e compagnie di assicurazione.
Sud Africa 28% 0% 28% L’aliquota si ridurrà al 27% per gli anni di valutazione che terminano il o dopo il 31 marzo 2023.
 

 

 

 

 

 

 

Spagna

 

 

 

 

 

 

 

25%

 

 

 

 

 

 

 

Varia

 

 

 

 

 

 

 

25%, 19%

Possono essere applicate speciali aliquote dell’imposta sul reddito delle società (ad esempio, aliquota del 30% per le banche, aliquota del 15% per alcune entità di nuova costituzione). Il regime fiscale minimo alternativo è in vigore per i periodi di imposta che iniziano il o dopo il 1° gennaio 2022 e si applica ai contribuenti che hanno avuto un fatturato netto nell’anno precedente di almeno 20 milioni di euro o che fanno parte di un gruppo fiscale consolidato. Per le società soggette all’aliquota dell’imposta generale sul reddito delle società del 25%, l’imposta minima è generalmente calcolata come inferiore a (i) 15% della base imponibile, o (ii) importo risultante dopo la detrazione di alcuni crediti d’imposta stabiliti per promuovere gli investimenti da parte delle autorità portuali e imposte estere crediti dal 25% della base imponibile. Possono essere applicate aliquote fiscali minime speciali (ad esempio, a determinate entità di nuova costituzione e agli istituti di credito) e il regime fiscale minimo non si applica ad alcuni tipi di

entità (ad esempio, fondi comuni di investimento immobiliare spagnoli (SOCIMI)). Filiali di società estere tassate alla stessa aliquota delle società nazionali, oltre all’imposta sugli utili delle filiali del 19% imposta sugli utili al netto delle imposte rimessi alla sede estera. L’imposta sugli utili delle filiali non si applica ai pagamenti effettuati ai residenti dell’UE o laddove si applichi un trattato fiscale e siano soddisfatte determinate condizioni.

 

 

Giurisdizione

 

Tasso nazionale

 

Tariffa locale

 

Tasso di filiale

 

Appunti

Saint Kitts e Nevis 33% 0% 33%, 15% Le rimesse dalla filiale alla sede centrale sono soggette all’aliquota del 15%.
Santa Lucia 30% 0% 30%
Saint Vincent e Grenadine 30% 0% 30%
Svezia 20,6% 0% 20,6%
 

 

 

 

 

Svizzera

 

 

 

 

 

8,5%

 

 

 

 

 

Varia

 

 

 

 

 

8,5%

L’aliquota federale legale è dell’8,5%, applicabile sugli utili al netto delle imposte, con un’aliquota fiscale effettiva del 7,8%. Viene riscossa anche un’imposta sul reddito cantonale/comunale aggiuntiva, a seconda del cantone. Tenendo conto dell’imposta sul reddito sia federale che cantonale/comunale, aliquota effettiva combinata dell’imposta sul reddito generalmente compresa tra il 12% e il 22% per le società soggette a tassazione ordinaria, a seconda del luogo di residenza. La maggior parte dei cantoni rientra nella fascia di aliquota fiscale effettiva dal 12% al 14%. Filiali soggette anche all’aliquota federale effettiva del 7,8% (nominale 8,5%) e all’imposta cantonale/comunale.
 

 

 

Taiwan

 

 

 

20%

 

 

 

0%

 

 

 

20%

Supplemento del 5% imposto sugli utili non distribuiti delle società (ma non delle filiali). Imprese a scopo di lucro con sede fissa di affari o agente d’affari a Taiwan soggette a imposta minima alternativa separata (AMT) all’aliquota del 12% se guadagnano determinati redditi esenti da imposta o godono di determinati incentivi fiscali. NTD 500.000 possono essere esclusi dal calcolo dell’AMT.
 

Tanzania

 

30%

 

0%

 

30%, 10%

L’aliquota del 25% si applica per tre anni consecutivi dalla data di quotazione alle società di nuova quotazione con almeno il 30% delle azioni di proprietà pubblica. Società (i) con impianti di nuova costituzione per l’assemblaggio di autoveicoli, trattori, barche da pesca e “motori fuoribordo” o (ii) che sono di nuova costituzione e impegnati nella produzione di prodotti farmaceutici o in pelle, e che hanno concluso accordi di prestazione con il governo tassati con aliquota ridotta rispettivamente del 10% o del 20% , per cinque anni consecutivi dall’inizio della produzione. Per le società con tre anni consecutivi di perdite fiscali si applica l’aliquota minima alternativa dello 0,5% del fatturato a partire dal terzo anno di perdite. Norme speciali si applicano all’industria estrattiva. Reddito rimpatriato della stabile organizzazione locale di un’entità non residente soggetta all’imposta sugli utili delle filiali del 10% in aggiunta all’imposta sul reddito delle società.

 

 

Giurisdizione

 

Tasso nazionale

 

Tariffa locale

 

Tasso di filiale

 

Appunti

 

 

 

Tailandia

 

 

 

20%

 

 

 

0%

 

 

 

20%, 10%

Aliquote progressive inferiori si applicano a talune società per azioni di piccole e medie dimensioni. Imposta sulle rimesse delle filiali del 10% imposta anche sugli utili al netto delle imposte pagati o ritenuti pagati alla sede estera. Alcune società straniere coinvolte nel trasporto internazionale sono tassate sui ricavi lordi al 3% ed esenti dall’imposta sulle rimesse degli utili.
Timor Est 10% 0% 10% Ad ogni singola area petrolifera si applicano regimi fiscali petroliferi unici e specifici.
 

 

 

Trinidad & Tobago

 

 

 

30%

 

 

 

0%

 

 

 

30%, 3%

L’aliquota è del 35% per alcune società del settore petrolchimico a valle e banche commerciali. L’imposta sugli utili del petrolio (aliquota del 35% o del 50%) si applica alle compagnie petrolifere. L’imposta minima (imposta sulle imprese) è dello 0,6% delle entrate. Generalmente applicabile anche il prelievo sul fondo verde dello 0,3% delle entrate. La ritenuta d’acconto del 3% si applica anche alla presunta rimessa di utili al netto delle imposte da parte di filiali di società non residenti.
Turchia 23% 0% 23%, 10% Imposta sugli utili delle filiali del 10% riscossa sulle rimesse alla sede estera.

 

 

Giurisdizione

 

Tasso nazionale

 

Tariffa locale

 

Tasso di filiale

 

Appunti

 

 

Ucraina

 

 

18%

 

 

0%

 

 

18%

Tassi inferiori possono essere applicati in regimi speciali per alcuni tipi di imprese (ad esempio, assicurazioni, lotterie). Nessuna imposta sugli utili delle filiali è specificatamente imposta ai sensi del codice fiscale e le autorità fiscali generalmente concordano che nessuna imposta dovrebbe essere trattenuta se esiste un trattato fiscale tra il paese della sede centrale della filiale e l’Ucraina.
 

Emirati Arabi Uniti

 

0%

 

0%

 

0%

I decreti sulle imposte sul reddito impongono tasse alle società petrolifere e del gas e alle filiali di banche estere. Società petrolifere e del gas tassate con aliquote progressive fino al 55%; filiali di banche estere generalmente tassate con aliquota forfettaria del 20%.
 

 

 

Regno Unito

 

 

 

19%

 

 

 

0%

 

 

 

19%

Un supplemento dell’8% si applica agli utili delle società bancarie superiori a 25 milioni di GBP. L’aliquota principale non si applica ai profitti “circolari” derivanti dai diritti petroliferi e dalle attività estrattive. L’aliquota principale dell’imposta sulle società per le società “ring fence” è del 30% (con un’aliquota del 19% per i “piccoli profitti”). L’imposta sugli utili deviati del 25% si applica laddove le società multinazionali utilizzino accordi artificiali per deviare i profitti all’estero per evitare la tassazione del Regno Unito.
 

 

 

 

stati Uniti

 

 

 

 

21%

 

 

 

 

Varia

 

 

 

 

21%, 30%

L’aliquota dell’imposta federale sul reddito delle società è del 21%, soggetta a una potenziale riduzione per il reddito immateriale di origine estera (FDII) delle società nazionali. Il calcolo alternativo dell’imposta (tassa sull’erosione della base imponibile e antiabuso (BEAT)) può essere applicata alle società o filiali con pagamenti per l’erosione della base imponibile in eccesso per l’anno fiscale. L’imposta sui profitti delle filiali impone un’imposta aggiuntiva del 30% su determinati guadagni di società straniere impegnate nel commercio o negli affari negli Stati Uniti. Tasse separate riscosse a livello statale e municipale.
 

 

Isole Vergini degli Stati Uniti

 

 

21%

 

 

0%

 

 

21%, 10%/30%

Anche imposta sulle entrate lorde del 5%. Si applica una maggiorazione del 10% sull’importo totale dell’imposta sul reddito. Società estere che guadagnano reddito effettivamente connesso con USVI commercio o affari (ECI) soggette a “tassa sui profitti delle filiali” del 30% sui guadagni attribuibili a ECI che non rimangono, o diventare, investito nel commercio o negli affari USVI. Straniera

 

 

Giurisdizione

 

Tasso nazionale

 

Tariffa locale

 

Tasso di filiale

 

Appunti

società che detrae gli interessi nel calcolo dell’ECI laddove la deduzione superi gli interessi di fonte USVI pagati anch’essi soggetti a un’imposta del 30% sull’eccedenza. L’imposta del 10% può essere applicata anche all’importo lordo della fonte USVI non ECI di una società straniera (ad esempio, dividendi, interessi, affitti e royalties) diversi da alcuni guadagni immobiliari. Il calcolo alternativo dell’imposta (tassa sull’erosione della base imponibile e antiabuso (BEAT)) può essere applicata alle società o filiali con pagamenti per l’erosione della base imponibile in eccesso per l’anno fiscale.
Uruguay 25% 0% 25%, 7% Rimesse delle filiali soggette a ritenuta d’acconto del 7%.
 

 

Venezuela

 

 

34%

 

 

0%

 

 

34%, 34%

L’aliquota del 15% si applica ai redditi imponibili fino a 2.000 TU e l’aliquota del 22% ai redditi imponibili compresi tra 2.001 TU e 3.000 TU; L’aliquota del 34% si applica alla franchigia. Potrebbero essere applicate tariffe specifiche del settore più elevate. L’imposta sugli utili delle filiali del 34% viene riscossa ma può essere differita se gli importi vengono reinvestiti in Venezuela per almeno cinque anni.
 

Vietnam

 

20%

 

0%

 

20%

L’aliquota applicabile alle imprese operanti nei settori del petrolio e del gas e delle risorse naturali va dal 32% al 50%, a seconda del progetto.
 

 

 

 

 

Yemen

 

 

 

 

 

20%

 

 

 

 

 

0%

 

 

 

 

 

20%

La tariffa del 50% si applica ai fornitori di servizi di telefonia mobile. L’aliquota del 35% si applica ai fornitori di servizi di telecomunicazioni internazionali; entità di petrolio, gas e minerali; e produttori di sigarette. Le società concessionarie impegnate nell’esplorazione di petrolio e gas pagano un’imposta fissa, normalmente il 3% sulle spese sostenute durante la fase di esplorazione, come da relativo accordo di condivisione della produzione. L’aliquota del 15% si applica ai progetti di investimento registrati ai sensi della legge sugli investimenti. Piccole imprese soggette ad aliquote progressive comprese tra il 5% e il 20% sulla percentuale del fatturato. Le microimprese lo sono

esonerare.

 

No TweetBacks yet. (Be the first to Tweet this post)